Come regolare un subwoofer attivo

23 Marzo 2024

Installare e regolare un sub attivo o amplificato è una procedura semplice e solitamente molto rapida.

In questa guida rapida spiegheremo come effettuare una buona taratura in pochi passi e senza strumenti particolari, ovviamente è possibile fare set up più accurati  disponendo di strumenti di misurazione professionali, ma in linea di massima basta avere uno smartphone per raggiungere un buon risultato.

Connessione

Dobbiamo scegliere il tipo di connessione, molti sub ne hanno 2, una con cavi RCA (basso livello), l’altra con i cavi dei diffusori (alto Livello), quasi sempre nella mia esperienza la seconda garantisce risultati migliori ma se ha bisogno di informazioni più accurate ti consiglio di leggere la guida dedicata:

Taratura

Il sub attivo ha solitamente delle regolazioni site nella parte posteriore,

  • Volume
  • Taglio della frequenza di incrocio
  • Fase

Questa guida si occuperà delle prime due regolazioni, il “volume” e il “taglio” della frequenza del crossover. Per quanto riguarda la Fase vi rimando alla guida specifica.

procedura per un set up veloce
Partiamo con una procedura per un set up veloce e affidabile u003cbru003e Se ci e’ possibile sarebbe buona cosa effettuare il tutto durante la sera o la notte (vicini permettendo) per non avere rumori di fondo,
u003cstrongu003e App per misurazione e rumore rosau003c/strongu003e
A questo punto se disponiamo di uno smartphone dobbiamo installare un app che ci permetta di vedere cosa accade in ambiente..u003cbru003esu dispositivi Android si possono usare u003cbru003eRTA Analyzeru003cbru003eu003cimg src=u0022https://www.magicsound.it/rehub/wp-content/uploads/2021/09/gcfdK5M-yTQIh0K14KnsnM4J99bV-ri5.jpgu0022 alt=u0022u0022u003eu003cbru003eRTA Analyzer ci chiede una calibrazione.. selezioniamo OPTION quindi Calibration e attendiamo che la procedura terminiu003cbru003eSound Level Meteru003cbru003eu003cimg src=u0022https://www.magicsound.it/rehub/wp-content/uploads/2021/09/7b116jlqtrQrbIlAws9-9uQuWVTF80Cn-1.jpgu0022 alt=u0022u0022u003eu003cbru003eu003cbru003ein ambiente Appleu003cbru003eRTA
Rumore Rosa
Ci occorre anche un segnale test che contenga un “rumore rosa” possiamo scaricare un buon CD da questo link u003cbru003e che contiene varie tracce tra cui quella che ci occorre… possiamo metterlo su CD o utilizzare un pc per la sua riproduzione.
u003cstrongu003e Il taglio del crossoveru003c/strongu003e
Ora dobbiamo scegliere la frequenza di taglio.. inizialmente lau003cstrongu003e posizioneremo a 80Hz indipendentemente dalla risposta in frequenza dei diffusori e selezioneremo il volume a meta’u003c/strongu003e, cosi come la fase a 0 questo set up iniziale ci servira’ come punto di partenza..u003cbru003eUna volta pronti,lanciato il rumore rosa e la nostra app, avremo un’ idea di cosa accade nella sala d’ascolto.u003cbru003eSicuramente avremo una risposta in frequenza non corretta dato che abbiamo selezionato una regolazione casuale sull’ampli del sub.. ma grazie alla nostra app ci sara’ possibile in pochi minuti ottenere un buon risultato.u003cbru003eIl nostro obiettivo e’  trovare una frequenza di incrocio corretta quindi provvederemo a effettuare modifiche sul taglio abbassandolo e alzandolo, dobbiamo trovare una frequenza che non generi un buco o un picco specifico all’ incrocio, quello che dovra’ accadere e’ che la gamma bassa abbia un volume piu’ elevato o piu’ attenuato rispetto al resto ma senza generare un picco o un buco alla frequenza di taglio. Come da foto
u003cstrongu003eIl volumeu003c/strongu003e
una volta trovata la giusta regolazione del taglio bastera’ allineare il volume per ottenere una risposta in frequenza piu’ o meno piatta.. con sub poco veloci e corretti o che non hanno un crossover particolarmente efficace e’ possibile che il tutto non sia cosi rapido, quindi dovremo ripetere le operazioni ed effettuare piu’ tentativi.u003cbru003e

Si lo so manca la fase
nel 90% dei casi la fase va settata a 0.. ma qualora si stesse utilizzando un sub con 2 altoparlanti o posizionato molto fuori asse rispetto ai diffusori frontali e’ possibile che si debba intervenire anche su questo parametro.. ma ne parleremo nella prossima guida..

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter.

Saremo felici di ascoltare i tuoi commenti

Lascia un commento

Close Popup

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi.

Cookies Tecnici
Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Save
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings
Magicsound.it
Logo
Apri la chat
Possiamo aiutarti?
Ciao
Possiamo aiutarti?
Carrello